27

Apr

Articolo rivista SAMURAI Giugno 2019

ARTICOLI Rivista SAMURAI

43° congresso internazionale Wjjf-Wjjko® in crociera nel Mar Mediterraneo

I giorni 27, 28, 29 e 30 aprile 2019 in crociera nel Mar Mediterraneo su una splendida nave MSC “Sinfonia” ha avuto luogo il 43° congresso internazionale Wjjf-Wjjko®. La crociera partita da Genova, prevedeva soste verso lidi lontani: Marsiglia e Barcellona, per circa 348 miglia nautiche di distanza dal porto di partenza.

Sabato 27 aprile 2019, dopo una miriade di controlli, veniva completato l’imbarco nel porto di Genova con il primo “briefing” da parte dello staff di bordo MSC e quello Wjjf-Wjjko®, splendidamente coordinato dal trio Shike Giacomo Spartaco Bertoletti, Natascia Bertoletti ed il sottoscritto, Shihan Lorenzo Milano; allo staff Wjjf-Wjjko®, si aggiungevano in supporto l’affascinante responsabile dell’agenzia Anna Di Maria ed il famoso e sempre presente conduttore/presentatore Paky Arcella.

Dopo aver preso possesso delle numerose cabine, destinate ai team mondiali Wjjf-Wjjko® ed avendo anche eseguito tutte le operazioni di sicurezza di bordo, mentre la nave prendeva il largo, i passeggeri familiarizzavano anche con la immensa struttura e si preparavano per la prima cena ufficiale del 43°congresso Wjjf-Wjjko®.

Presenti con i propri team e delegati 10 nazioni delle 54 mondiali  iscritte alla federazione: Italia con gli Shihan Roberto de Ronzi, Giancarlo Koliotassis, Gianfranco Camerini, Lorenzo Milano e in rappresentanza di Icmaf-Iwsf SiJo Gilberto Pauciullo; Irlanda con Kaicho David Toney, Shihan Peter James Cooke e Shihan Jayne Sylvia Cooke responsabile mondiale per il dipartimento donna Wjjf-Wjjko®; Inghilterra con Shihan Andrew Travis; Russia con Shihan Alexander Bryzguin; Ungheria con Shihan Tamás Smaraglai e Sir George Popper Prime Minister Knights of Malta State; Romania con Shihan Petrica Tanase; Australia con Shihan Thomas John Bellamy; Olanda con Shihan Dirk Klok; Finlandia con Shihan Pekka Torri e Arto Bunda e Norvegia.

Domenica 28 aprile 2019 la giornata si apriva alle ore 7:30, verso la piacevole rada di Marsiglia, con un energetico risveglio muscolare sul mare con il “Pi Kuan Shu” tenuto da Shike Giacomo Spartaco Bertoletti. Pi Kuan Shu: la via della mente, è un’antichissima disciplina, un mondo ancora poco conosciuto, una via difficile e affascinante che ha come scopo l’equilibrio interiore.

Il coordinamento delle “attività libere” era a cura di Kaicho/Chairman David Toney, che diligentemente dirigeva gli Shihan in tutte le successive ore di lezione, sul campo polifunzionale, attrezzato si fa per dire con il “tatami” provvisto dalla nave, e cioè il pavimento del campo disegnato per i differenti sport.

Alle ore 8:00 Shihan Roberto De Ronzi dirigeva un allenamento ginnico psicomotorio, didattica completa per gli agonisti di Ju-Jitsu, con esercizi tecnici sui fondamenti. Così dopo una corroborante e rivitalizzante colazione iniziavano le varie gite ed escursioni verso la costa francese a Marsiglia, particolare solo per il noto sapone di Marsiglia, acquistabile nei negozietti presso il porto antico.

Nel primo pomeriggio alle ore 15:30-18:30 si svolgeva il seminario di Ju-Jitsu con Shihan Aleksandr Briuzgin referente Wjjf-Wjjko per la Russia, Shihan Dirk Klok referente Wjjf-Wjjko per l’Olanda e Shihan Tamás Smaraglai referente Wjjf-Wjjko per l’Ungheria; in parallelo Shike Gsb impartiva lezioni di base di Koden / Ken-Jutsu con i consueti e caratteristici Boken: spade di legno

Nel tardo pomeriggio alle ore 18:00-19:30 prendeva parte la prima riunione ufficiale per gli Shihan mondiali, con le presentazioni delle candidature e proposte del nuovo team dirigenziale mondiale Wjjf-Wjjko®. Alle 20:30 iniziava la folle cena “Pirati del Mediterraneo” dove tutti o quasi i partecipanti erano vestiti in maschera, in un’atmosfera divertente, amicale e rilassata; durante la cena venivano distribuiti i diplomi di partecipazione al 43° congresso Wjjf-Wjjko® con un pratico porta chiavi in regalo.

Sulle coste catalane, ormeggiati nel porto della splendida Barcellona, Lunedì 29 aprile 2019 di nuovo alle ore 7:30 la giornata si apriva con un tonico risveglio muscolare sul mare con il “Pi Kuan Shu” sempre tenuto da Shike Giacomo Spartaco Bertoletti; seguito da altri allenamenti tenuti da Shihan Gilberto Pauciullo, presidente europeo ICMAF/IWSF, Shihan  Gianfranco Camerini Wjj Italia e Shihan Pekka Torri referente Wjjf-Wjjko per la Finlandia con tecniche interne; e così verso le 9:30 iniziavano gli sbarchi per la breve, ma intebsa escursione verso “la Rambla”, viale di Barcellona lungo circa un chilometro e quattrocento metri che collega Plaça de Catalunya con il porto antico.

Nel primo pomeriggio alle ore 15:30-18:30 si svolgeva il seminario di Ju-Jitsu con Shihan Tom Bellamy referente Wjjf-Wjjko per l’Australia, a seguire Shihan Peter James Cooke Irlanda ed il sottoscritto, Shihan Lorenzo Milano con difese da prese e pugni con bloccaggi e leve articolari in piedi; in parallelo Shike Gsb teneva lezioni di Koden / Ken-Jutsu.

Nel tardo pomeriggio alle ore 18:00-19:00 prendeva parte il 43°congresso  Wjjf-Wjjko® per tutti, croceristi – Chairman – Kaicho – Shihan – Sensei – Senpai dalle rispettive nazioni, con le presentazioni del nuovo organigramma mondiale, consegna diplomi grado – Dan Menjio, con l’emozionante consegna degli Award di militanza con targhe/medaglie (5,10,20,30,40 anni) nella federazione mondiale Wjjf-Wjjko®.

Tra i tantissimi e meritati riconoscimenti, vanno citate le nomine come Direttore Tecnico internazionale Wjjf-Wjjko® per Kaicho David Toney e di presidente internazionale Wjjf-Wjjko® a Shihan Dirk Klok fino al 2023; ci sono stati due importanti avanzamenti di Dan Menjio con  il neo 7°Dan per Alexander Bryzguin responsabile per la Russia e il neo 8°Dan per l’eccentrico Thomas John Bellamy responsabile per l’Australia. Alle 20:30 iniziava l’ufficiale cena di Gala in abito scuro con cravatta federale e/o da cerimonia, la festa per i quarantatre anni di vita della federazione Wjjf-Wjjko®, che continuava nelle discoteche a bordo.

Un ringraziamento a tutto lo staff Wjjf-Wjjko® Tatiana Bertoletti, Daniele Scala fotografo e cameraman sempre presente, Giuliano Garbuio e Katia Bertoletti traduttrice simultanea omnipresente.

 

Shihan Lorenzo Milano Wjjf-Wjjko / WJJ Italia / Divya Academy SSD / Scuola Hapkido Italia

Fotogallery